Medicina Estetica: il tempo che passa inesorabile, uno stile di vita non sempre salutare e caratteristiche fisiche non in linea con i canoni di bellezza personali possono portare ad essere insoddisfatti del proprio aspetto fisico.

Quando questo senso di inadeguatezza diventa un problema che esula dalla mera vanità e rischia di metterci in conflitto con il nostro essere e con il mondo che ci circonda, la soluzione potrebbe arrivare dalla chirurgia estetica.

I progressi della moderna Medicina Estetica

La medicina estetica negli ultimi anni ha compiuto passi da gigante scoprendo nuove tecniche e materiali che rendono gli interventi più sicuri rispetto al passato.

Sostanze e materiali iniettabili che riempiono le rughe del volto o che tendono la pelle donandole un aspetto ringiovanito come i Dermal Fillers eterologhi, omologhi o autologhi per trattamenti sempre meno invasivi.

medicina esteticaBlefaroplastiche per correggere difetti delle palpebre con la tossina botulitica o laser CO2, correzioni di zigomi e menti mediante protesi e, ancora, collagene o acido ialuronico per ingrandire e modellare le labbra e peeling chimico per appianare le piccole rughe sono sempre più richiesti dai pazienti che cercano risultati naturali.

Probabilmente, però, gli interventi più gettonati restano la mastoplastica, ossia l’operazione al seno, e la liposuzione modellante. La prima, che può essere oltre che additiva anche riduttiva e di mastopessi, è il sogno ,confessabile o meno, di tantissime donne.

Aggiungere una taglia ad un seno troppo piccolo, diminuirne un che, a volte, crea disagio o modellarne un altro provato da dimagrimenti veloci o gravidanze è ancora uno dei desideri più inseguiti. Nel tempo, i materiali utilizzati per queste tecniche si sono notevolmente migliorati fino a rendere sempre più rare le complicanze dovute ad intolleranze od infezioni. Come dicevamo, anche la liposuzione mantiene il suo posto nella classifica degli interventi più desiderati.

La Medicina Estetica efficace e meno invasiva

Oggi, però, le operazioni tradizionali vengono affiancate da trattamenti di medicina estetica che rendono possibile l’intervento senza ricorrere al bisturi, con un approccio più lieve grazie alla tecnologia laser ed alla cavitazione tramite ultrasuoni.

Le cicatrici lasciate dagli interventi diventano sempre più piccole ed invisibili, le tecniche si perfezionano ed i tempi di recupero appaiono notevolmente diminuiti così come diminuisce il senso di dolore e le complicazioni post-operatorie.

I risultati, che nel passato potevano spesso risultare troppo artefatti, sono oggi più naturali e ciò sfata il falso mito secondo il quale la giovinezza e la bellezza così conquistate siano sinonimi di finto.

Non c’è nulla di più naturale dell’accettazione di sé e, quando madre natura non è stata benevola, nulla ci vieta di correggere il tiro, la cosa importante è avere la consapevolezza che si tratta comunque di interventi medici e che  sia sottoporsi ad interventi di chirurgia estetica chedi medicina estetica sono scelte da fare con oculatezza e sotto consiglio medico.